La mia storia

Come ho iniziato...

Tutto è iniziato quando avevo 8 anni e per la prima volta mi sono seduta di fronte ad una Singer, l'antica macchina da cucire di mia mamma. Sognavo di diventare una famosa stilista! Avevo degli quaderni in cui disegnavo abiti e scarpe, registravo videocassette di famosi stilisti, cercando ispirazione nelle riviste di moda "Burda" di mia madre, poiché a quell'epoca Internet non esisteva...

Femminilità...

Quando sono cresciuta, mi sono laureata ad un college in Russia, dove ho imparato l'arte del taglio e del cucito. Ma non ho cominciato a cucire lingerie da subito. La voglia di creare questo è venuta dopo, quando ho sentito il senso di femminilità crescere dentro.

Penso che prima o poi questa sensazione arrivi ad ogni donna, quando "cresce" da "Converse" e jeans e vuole indossare il tacco e vestiti più femminili, per essere desiderabile e attraente per l'uomo. Secondo me, a gli uomini piace più la femminilità nelle donne, si sentono più forti, più virili con una donna cosi. Questo è ciò che ha creato la natura.

Via col vento...

Quando il produttore di "Via col vento", David Selznick, ordinò per il costume di Scarlett dei pantaloncini di pizzo molto costosi, l'attrice Vivien Leigh, che voleva tagliare i costi, disse:
- Ma nessuno li vedrà comunque!
- Però tu saprai che ci sono, - rispose Selznik.

Sicuramente avete notato quanto la lingerie bella (anche se nessuno la vede) ci dà fiducia in noi stesse. Questo stato si riflette nella nostra andatura, nella postura, negli occhi e nelle espressioni facciali, a cui gli uomini prestano immediatamente attenzione.

Dove cerco l'ispirazione

Lo cerco nelle rappresentazioni dell'inizio del XX secolo. Camicie da notte di seta con pizzo Chantilly, culotte francesi ricamati a mano, chemise con pizzo color pastello, piccole cuciture dove impossibile da immaginare che erano fatte a mano - tutto con sapore vintage che amo...

A quei tempi le donne avevano nel loro guardaroba una grande varietà e quantità di lingerie, a differenza delle donne di oggi che possono anche non indossare l'intimo, dormire nude o prendere il sole in topless. Tutto ciò non era permesso allora.

E devo dire che sono affascinata da quei tempi, dalle cose che oggi sembrano solo ricordi lontani e confusi di un tempo che è stato! Quei tempi lontani in cui una donna in desabilles, così vestita al mattino, era molto più attraente e sexy agli occhi del uomo, di una donna completamente nuda. E come il cuore di un uomo pulsava alla vista di una semplice caviglia, per un momento lasciata scoperta! Tutto questo per me è così affascinante!

Queste sono immagini dell'inizio del secolo scorso che ho in mente quando lavoro, e alle quali mi riferisco quando cerco l'ispirazione per una sessualità in stile romantico.